Ne parliamo con Loris Colomberotto

L’azienda Colomberotto assegna alla ricerca un ruolo fondamentale, ci spiega perché?
Perché solo con la ricerca possiamo governare i processi che sono in continua evoluzione e pongono tanti problemi, tanto più nella nostra società contemporanea.

Quali sono i campi di applicazione della vostra ricerca?
Un primo grande campo di ricerca riguarda ovviamente il prodotto, controllato in tutte le sue fasi. Dobbiamo affrontare ad esempio le problematiche colturali e quelle della corretta alimentazione dei nostri animali, verificando che le razioni alimentari siano sempre sane e digeribili. Questo è il nostro primario impegno.

E poi?
Poi c’è il grande tema dell’eco-sostenibilità ambientale. Siamo impegnati a migliorare il nostro rapporto con il territorio cercando soluzioni innovative e compatibili in tutte le fasi del nostro lavoro, dalle coltivazioni all’allevamento fino allo smaltimento dei rifiuti.

Un impegno forte anche per il futuro?
Per il futuro abbiamo molte iniziative in corso, anche con la collaborazione e il partenariato di varie università italiane, e che verranno coordinate dal nuovo Centro di Ricerca che abbiamo realizzato recentemente nel nostro centro di Barcon di Vedelago. Non solo continua il nostro impegno, ma lo rafforzeremo.